Full Grown: e gli alberi entrano nell’arredamento

di Valentina Cervelli Commenta

Full Grown è uno dei progetti d’arredamento più particolari esistenti: gli alberi “entrano nell’arredamento” in modo particolare, creando il complemento d’arredo dalla struttura dell’albero e non da legno ottenuto come prodotto.

Si tratta di una commistione incredibile tra natura e tecnica che ha portato il designer Gavin Munro, circa 10 anni fa a voler costruire tavoli, sedie e in genere arredamento d’interni partendo dalla pianta così come è, sfruttando la sua forma naturale tentando di plasmarla direttamente nella sua fase di esistenza e non dopo che è stata lavorata per ottenere del legno da lavorare. Va subito sottolineato: si tratta di un approccio molto complesso, la cui filiera produttiva è molto lunga.  Piantando innestando e modellando le piante nel corso della loro crescita, quando saranno tagliati avranno già la forma di sedie, tavoli ed addirittura lampadari. Tecnicamente questo lavoro è stato definito stampa 3D zen dall’artista che ha spiegato a My Modern Met:

E’ un’arte incredibilmente semplice. Si inizia potando i giovani rami degli alberi mentre crescono su formatori appositamente realizzati. In alcuni punti li innestiamo insieme in modo che l’oggetto cresca come un unico pezzo solido. In questo caso si può parlare di “stampa 3D organica” perché utilizziamo solo la terra, il sole e l’aria come materiali base. Dopo che è cresciuto nella forma che vogliamo, continuiamo a curare e nutrire l’albero, mentre si fortifica e matura, prima di raccoglierlo in inverno per lasciarlo poi stagionare e asciugare. Si passa infine alla piallatura e alle finiture per mostrare il legno all’interno.

Un progetto incredibile, vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>