Copritermosifoni: importanti anche d’estate

di Valentina Cervelli Commenta

I copritermosiforni sono molti importanti anche d’estate: non bisogna prendere questi accessori in tessuto come dei semplici oggetti da utilizzare a fini decorativi od estetici. Essi sono molto più importanti di ciò che si creda per il radiatore stesso e la sua “salute”.

E’ per questo motivo che andrebbero scelti a monte per un utilizzo continuo e non stagionale. D’estate i copritermosifoni fanno praticamente una sola cosa che si rivela essenziale però per la manutenzione dei riscaldamenti: evitano che la polvere si depositi sugli elementi. Mentre di inverno, quando il radiatore è acceso e produce calore, il fatto che vi sia uno strato di cotone traspirante tra lo stesso e l’ambiente fa in modo che avvenga il filtraggio dell’aria attraverso la trama del tessuto: il tutto senza bloccare la circolazione  dell’aria calda, ma fermando solo la polvere che viaggia con essa.

Si tratta di una funzione molto importante del copri caloriferi dato che risulta essere efficace nel prevenire allergie proprio per questa sua particolarità. Ma attenzione, va scelto un copritermosifone di cotone: i tessuti sintetici di bassa qualità possono emettere sostanze tossiche quando riscaldati. A livello estetico, inutile dirlo, la scelta è praticamente infinita, sia se (ovviamente) si vuole puntare sul fai da te, sia se si decide di appoggiarsi agli interlocutori del settore.

In commercio esistono modelli adattabili praticamente ad ogni tipo di radiatore ed ogni tipo di stile in modo tale da rendere possibile l’immissione di questo accessorio di tessuto in ogni tipo di appartamento od abitazione a prescindere da come si è deciso di arredare casa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>