Come arredare colonne e pilastri in casa

di Valentina Cervelli Commenta

Come arredare le colonne ed i pilastri in casa? In alcuni casi questi elementi sono esposti in bella vista ma non sempre sono apprezzati a tal punto di volerli lasciare in mostra: vediamo insieme come regolarci.

Di solito l’architetto lavora in modo tale da inglobare al meglio colonne e pilastri nell’organizzazione di casa, motivazione per la quale è bene affidarsi ad un esperto che sappia gestire la situazione sia dal punto di vista tecnico che estetico, rendendo l’elemento una risorsa piuttosto che un ingombro.

Ovviamente molto dipenderà dalla stanza interessata e dalla posizione del pilastro. Sono due le macro-soluzioni che possono essere intraprese: quella di esaltare la sua presenza o quella di nasconderla. La prima cosa da fare è pensare di aggiungere una particolare texture al materiale che ne evidenzi l’aspetto o un colore che possa farla spiccare come elemento di pregio: soprattutto nel caso in cui la si voglia utilizzare come elemento divisorio di un open space.  Una delle soluzioni più interessanti riguarda l’uso della colonna come base di appoggio per una libreria, sia ingrandendola e creando delle cavità per i ripiani, o anche installando delle mensole che trasformino la stessa strutturalmente.

La colonna od il pilastro possono anche essere trasformati in camino, sia lavorando sulla costruzione di una canna fumaria (ove possibile) sia installando un biocamino. E se una soluzione per “nascondere” l’elemento può essere quello di ripeterlo attraverso una duplicazione in cartongesso che crei un motivo, ricoprirlo di specchi in modo che rifletta la luce e si rendi “invisibile, può essere altrettanto valido.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>