Arredare la casa al mare: qualche consiglio

di Valentina Cervelli Commenta

Arredare la casa al mare può rivelarsi un’attività molto divertente se si hanno bene chiare le idee sul da farsi. La scelta dei colori e dell’oggettistica è qualcosa che deve essere svolto con attenzione per non ottenere risultati pacchiani ed alla fine poco in accordo con ciò che realmente si vorrebbe. Ecco quindi qualche consiglio.

Decorazioni in legno

Partendo dall’oggettistica:  se si vuole puntare ad un tema prettamente marittimo è lecito anche attaccare dei remi alle pareti o recuperare salvagenti e reti da pesca sapientemente lavorate. Via libera anche ad ancora senza il minimo rimorso. E’ attualmente uno stile molto apprezzato in luoghi caldi. In tal senso hanno semaforo verde anche bottiglie o recipienti con conchiglie e sassi, e legnetti, sia comprati già in siffatto stile, sia composti da soli.

Cuscini

I cuscini a tema marino dovrebbero essere un must delle case al mare perché consentono di dare un tocco particolare alla casa senza fare troppo sforzo. Essi sono il punto fermo dello stile coastal: bianchi e blu, fantasie con ancore e timoni, conchiglie, coralli e tante altre fantasie. Essi possono essere usati su divani e poltrone come anche su panche da giardino.

Mobili da ingresso

Poco importa che si tratti di una panca o un attaccapanni più elaborato: una casa al mare presuppone un via vai importante di persone che provengono dalla spiaggia. Questo significa che si necessita di qualcosa sul quale poggiare borse, teli e altre cose da sistemare poi con calma.

Lanterne

Per arredare una casa al mare le lanterne sono un must estetico: esse creano l’atmosfera e quel calore di cui una casa al mare necessita sempre per essere considerata vissuta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>