Come è la casa del millennial

di Valentina Cervelli Commenta

Come è la casa dei millennial, degli adulti che si affacciano ora alla vita? Hanno desideri gusti e pretese diversi da quelli delle nuove generazioni? Una cosa è certa, nell’arredamento questa fascia di popolazione non lascia niente al caso.

La loro identità si riflette in maniera aperta e libera sulle loro scelte d’arredo. Spesso vi è poi una vera e propria predilezione per la tecnologia e tutto ciò che è social: fattore che influenza e non solo il tipo di mobili ed accessori che vengo scelti ed inseriti nell’abitazione. Ovviamente tenendo conto delle risorse economiche che si hanno a disposizione. Prima caratteristica della casa dei millennial è la connettività: la connessione ad internet non mancherà mai. Il bisogno di rimanere in contatto farà sì che questa rappresenti una vera e propria discriminante. Non si potrà fare a meno poi di uno spazio dedicato alle piante o un piccolo orto urbano all’interno dell’appartamento: nella maggior parte dei casi si tratterà addirittura di una soluzione di design o di riciclo intelligente ed artistico.

L’angolo giochi è un altro vezzo dei millennial i quali non disdegneranno assolutamente il creare, molto spesso nel salone, uno spazio per i videogiochi e tutte le attività ludiche ad esso collegate.E’ il mezzo con il quale loro si rilassano e passano il tempo necessario a destressarsi. Le case sono più funzionali e tecnologiche e soprattutto strizzano un occhio alla domotica dove è possibile. Le decorazioni sono assurde (si arriva addirittura alle biciclette) ed l vintage si mescola con l’Ikea dando vita a dei mix spinti ma vivaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>