Arredare casa: spazi e stili su misura

di Valentina Cervelli Commenta

La casa deve essere arredata secondo il proprio gusto, scegliendo con serietà stili funzionali e organizzando i propri spazi a misura delle proprie esigenze: e questo deve avvenire anche se si ha poco tempo per raggiungere l’obiettivo o se non si possiedono abbastanza fondi.

Parliamo prima di tutto della distribuzione dei mobili all’interno della metratura: è importante distribuire i mobili nel mondo più funzionale possibile a prescindere dalla loro grandezza o dal loro numero e soprattutto organizzare le stanze per rendere adatte al loro uso. E’ inutile arredare una sala da pranzo che non si utilizzerà mai, o un avere una stanza con tutto ciò che “avanza” e che diventa un locale “multiuso” semplicemente per non chiamarlo sgabuzzino. Non si possono comprare dei mobili a caso e gettarli alla rinfusa all’interno dell’abitazione: per arredare casa in modo ottimale, non stancante ed adatto ad una permanenza sul lungo periodo è necessario passare per la fase della progettazione, mettendo da parte le tendenze se questo significa rinunciare alla comodità.

Ogni stanza deve venire progettata in base all’utilizzo che si vuole fare della stessa, costruendola in modo tale che assecondare le abitudini di chi ci vivrà: se poi sarà anche esteticamente piacevole, tutto di guadagnato. In tal senso è bene ricordare che per quanto sia auspicabile un unico filo conduttore idealmente, non è detto che tutta l’abitazione debba sottostare ad un solo stile.  Si può puntare ad avere una camera da letto classica e romantica ed una living room e cucina in pieno stile industriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>