Arredamento Retrò, come regolarsi

di Valentina Cervelli Commenta

Sta tornando tanto di moda nell’arredamento lo stile vintage o retrò: un approccio all’arredo dell’abitazione che di solito riguarda la scelta di elementi appartenenti ad epoche diverse da quella contemporanea. Vediamo insieme quali sono le cose che bisogna assolutamente sapere quando si decide di arredare la propria casa in questo stile.

Il difetto aumenta il valore

Una delle prime cose da sapere è che il difetto in questo caso non è qualcosa che abbassa il valore del mobile ma lo aumenta: una delle peculiarità dello stile retrò è infatti quello di mostrare l’età che ha e per questo essere espressione del tempo che passa e della bellezza che matura. Quando si acquista un mobile retrò quindi non bisogna puntare a trovare un pezzo che che non abbia difetti: nel caso specifico essi sono parte della sua bellezza. Ovviamente se c’è bisogno di un restauro può essere fatto senza problemi ma cercando di non snaturare troppo il tutto.

I mobili retrò di solito sono al loro top quando non modificati e proposti nel loro colore originale: nel caso si voglia dipingerli con un’altra sfumatura bisogna pensare bene se è il caso di farlo o meno. Deve essere tenuto infatti da conto lo stile al quale il mobile appartiene e soprattutto se le sue caratteristiche naturali consentono una tinteggiatura che non vada a rovinarne la bellezza. Se proprio si deve agire su di loro è meglio puntare su colori pastello che aiutino a raggiungere uno stile più nordico piuttosto che colori accesi che potrebbero non adattarsi perfettamente all’effetto vintage che si vuole dare.

Mobili retrò che non possono mancare

Quando si arreda una casa in stile retrò bisogna tenere a mente che la fretta è cattiva consigliera: data la tipologia di mobili ricercati non sempre è possibile trovare esemplari adatti alle proprie esigenze nei normali negozi di mobili: bisogna puntare ai mercatini dell’usato, a fiere e gruppi a tema, al negozi di antiquariato. Bisogna entrare nell’ottica che questo tipo di stile punta molto sul recupero del vecchio e che quindi per trovare il mobile davvero perfetto per la propria casa c’è la necessità di avere pazienza e cercare in maniera capillare.

Se si ha intenzione di arredare la propria casa in stile retrò bisogna scendere a patti con il fatto che ci sono dei mobili che non possono proprio mancare, come i divani in velluto, le credenze e specchi antichi o ancora elementi caratterizzati da stampe floreali e geometriche. Anche le radio d’epoca sono un elemento imprescindibile di arredamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>