Arredamento autunnale low cost: come fare

di Valentina Cervelli Commenta

E’ possibile dare vita ad un arredamento autunnale low cost se si ha voglia di cambiare l’aspetto della propria abitazione ed al contempo evitare il salasso a livello economico: in fin dei conti il cambio di stagione può rivelarsi divertente se si approfitta dello stesso per migliorare… anche la propria casa.

Come creare arredamento autunnale low cost

Per dare un tocco autunnale alla propria casa non vi è bisogno di compiere sforzi estremi e soprattutto se non si ha a disposizione un budget troppo alto anche piccoli accorgimenti possono essere sufficienti a far cambiare aspetto alla casa ed a renderla unica a suo modo: conferire un pizzico di calore autunnale ai vani rende la casa più accogliente. La prima cosa da fare è partire dal rivedere la palette di colori: arancio, ocra e bordeaux sono i colori caldi per eccellenza. Completati con dei cenni di prugna o verde salvia è possibile ottenere un insieme equilibrato e non stancante, soprattutto se a venire modificati sono in particolare gli accessori ed i tessuti: l’aggiunta di tende e tappeti delle tonalità sopracitate, o di coperte per il divano (specialmente se di lana, N.d.R.) può davvero fare la differenza e rinnovare l’aspetto dell’abitazione in maniera sorprendente.  A seconda dell’effetto che si vuole ottenere si può optare per una colorazione “shock” come l’arancio o qualcosa di più dimesso ma altrettanto interessante come il vinaccia o il bordeaux.

Legno per arredamento autunnale low cost

Per ottenere un arredamento autunnale low cost si può giocare anche con i materiali: il legno è forse la scelta per eccellenza in tal senso. Soprattutto nelle sue tonalità più scure esso è in grado di conferire immediatamente calore. Ecco quindi che basterà inserire all’interno dei propri vani anche un solo mobile di questa tipologia per ottenere l’effetto desiderato. In caso non si possa comprare del nuovi complementi, soprattutto se i propri mobili sono vecchi ed avrebbero bisogno di essere sostituiti, si può provare con degli adesivi che mimino l’aspetto del legno: una buona copertura potrebbe davvero fare la differenza.

Se al contrario si possiedono già dei mobili in legno e si vuole apportare qualche modifica ma non “strutturale”, è possibile puntare sugli accessori e le decorazioni. Rami o fiori secchi possono divenire, grazie al fai da te, delle ottime decorazioni per il muro o per alcuni complementi: in tal senso via libera devono averla anche oggetti, più o meno di design, che possono richiamare l’autunno come lampade in legno, piccole zucche e noci disposte in modo apposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>