Verde tra i colori di tendenza?

di Valentina Cervelli Commenta

E’ tornato il verde tra i colori di tendenza? Ad onor del vero va detto che in diverse sfumature esso non è mai scomparso dalle idee di arredamento: è il verde scuro ad aver trovato una nuova “vita” in questi ultimi mesi come esempio di eleganza.

Non si tratta di un colore facilissimo da gestire, più che altro perché se mal declinato dopo un po’ viene a noia: ma sono sempre di più gli esempi che arrivano in rete, specialmente su Instagram che dimostrano come con un po’ di attenzione sia possibile creare saloni e stanze da letto capaci di essere convincenti anche se costruite lavorando su questo colore. Per riuscire in questo obiettivo è necessario far esplodere l’eleganza e l’aspetto “vellutato” di questo colore.

Magari proprio giocando con l’utilizzo del velluto come materiale nei complementi di arredo. Il primo consiglio è quello di evitare il total green con questa tonalità perché può rivelarsi davvero pesante per gli occhi dopo un po’: meglio dipingere una parete e giocare ai contrasti lasciando le altre tre di colore bianco. E’ decisamente la scelta migliore perché consente di utilizzare il colore ma in modo più contenuto attraverso accessori e mobilio. Per quanto possa sembrare il contrario, questo colore verde scuro può risultare ampiamente versatile se usato in modo corretto.

Esso infatti si adatta perfettamente ad accogliere diversi stili come quello industriale o vintage ed ad essere una tavolozza perfetta per l’inserimento sia di oggetti e mobili in materiale naturale che metallico. E cosa dire del perfetto contrasto che crea con il rosa cipria? Incredibile per una stanza da letto, soprattutto se la stessa è sui toni del rosa e la testiera del letto è in velluto trapuntato verde scuro.

Photo Credit | Dulux

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>