Una casa estiva? Ecco come

di Valentina Cervelli Commenta

Arredare una casa puntando a renderla di aspetto estivo e fresco non è difficile ed a differenza di quello che si pensa non vi è bisogno di cambiare mobilio e complementi d’arredo: talvolta basta semplicemente dare piccoli ma interessanti ritocchi.

Avete mai pensato a cambiare la tappezzeria? Questa azione consente di trasformare completamente l’aspetto di una stanza semplicemente puntando sul colore e lo stesso può essere fatto cambiando la tonalità delle mura. Ovviamente, se si vuole creare un’atmosfera estiva è consigliato puntare su colori il più possibile luminosi e vivaci, prediligendo il bianco, l’azzurro, il giallo ed il verde senza dimenticare qualsiasi tonalità di blu. Anche l’illuminazione farà la sua parte: la luce è infatti tanto importante quanto i colori usati.

L’arredamento estivo deve essere luminoso per definizione: ecco quindi che oltre ad un gran numero di lampade e punti luce bisogna aiutare la luminosità esterna ad entrare in casa prediligendo delle tende di lino, molto più leggere e trasparenti di quelle di cotone e l’apposizione di specchi in punti specifici della stanza.

Se si vuole ottenere una casa estiva è importante eliminare tutti quegli oggetti o coperte che ricordano l’inverno per fantasia e materiale dando spazio a trasparenze, tessuti floreali e piccoli accessori che richiamino la bella stagione. Via libera quindi a decorazioni e soprammobili che devono ispirarsi necessariamente ad ambientazioni estive. In questo caso curare i dettagli può fare davvero la differenza, soprattutto se questo significa ravvivare l’ambiente con sapienti tocchi di colore e tessuti leggeri come le loro fantasie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>