Tempo di parasole, ombrelloni in fiore nei giardini di primavera

di Gianni Puglisi Commenta

Gli ombrelloni sono in fiore nei giardini di primavera. La collezione outdoor dell’italiana Fatboy si arricchisce di Parasolasido e Bouqetteketet, ombrelloni entrambi realizzati dalla designer ed illustratrice olandese Saskia van der Linden, che ama i fiori e la natura e conferisce ai suoi lavori un look poetico, vintage e romantico. Cosa c’è di meglio in outdoor per arrestare l’avvento del sole?

 

Ecco a voi Parasolasido e Bouqetteketet. Questi ombrelloni unici stanno bene ovunque: in un terrzazzo come in un giardino rigoglioso o in un’area urbana che voglia avere quel non so che in fatto di classe, sapori e reminescenze di altri tempi.  Il design di Parasolasido e Bouqetteket è stato sviluppato appositamente per Fatboy, dando vita ad un look vintage, romantico e poetico.

 

 

Avete decisamente la prova che l’estate è alle porte con Parasolasido o Bouqetteketet nel vostro giardino o sul terrazzo. Questi ombrelloni di grandi dimensioni caratterizzato da un design poetico conferiscono all’atmosfera una sggestione d’incanto.  La bandierina iconica rossa Fatboy che si trova sulla parte superiore, mostra da che parte soffia il vento. Grazie al pratico meccanismo a carrucola il parasole si svolge in un istante. Le stampe sono realizzate, come abbiamo detto, da Saskia van der Linden, che ha studiato disegno illustrativo e il suo lavoro di illustrazione oggi consiste principalmente nel realizzare collage digitali.

 

 

Il Materiale. Struttura: alluminio anodizzato – Tessuto impermeabile in poliestereDimensioni dell’ombrello aperto 350 cm x H 190 cm. Caratteristiche: Base venduta separatamente – Peso: 13 kg – Custodia protettiva inclusa. Costo 399,95 €

 

 

Fonte e foto fatboy.com

e foto facebook.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>