Sedute Lovale, tutte le curve al posto giusto

di Gianni Puglisi Commenta

E voi siete tondi o quadrati? Se siete tondi, anzi curvi, ma con armonia ed eleganza, e per voi la vita è tonda come l’arte, come l’amore, e anche come il posto ideale dove riposare il corpo, allora ciò che vi si addice è proprio Lovale, la collezione di sedute ideate e realizzate da Vittorio Hodare, ovvero quando l’arte incontra il design, anzi più che un incontro è una coincidenza di intenti. La curva come modello della natura, rigorosa essenza di bellezza, arreda e dà benessere. Buona seduta a tutti!

 

 

Dalla poltrona alla poltroncina passando per il pouf e contemplando, naturalmente, il divano, le sedute Lovale sono l’esito di una ricerca espressiva che mira a realizzare un design fuori dalle mode e senza tempo, e dare un’idea vigorosa dell’eccellenza del made in Italy. Forma essenziale ed eleganza naturale, le Lovale possono vantare dettagli preziosi: scafo in legno, gommatura smerigliata a mano, rivestimenti sartoriali.

 

 

 

 

La filosofia che le ispira la suggerisce il loro stesso creatore, Vittorio Hodara:

La mia visione nasce da una cultura e da un’attitudine. La cultura per una misurata eleganza, che si esprime in dettagli eccellenti, in materiali ricercati, in linee raffinate. Un’eleganza gentile, milanese, che non si esibisce e non urla. L’attitudine per la ricerca e per l’esplorazione, la curiosità per quello che mi circonda, il profondo bisogno di unicità. Da questa cultura e da quest’attitudine, è scaturita l’esigenza di creare ciò che non trovavo: oggetti con meno linee e materia che procurassero sensazioni di leggerezza e di benessere, liberi dai limiti del tempo, delle mode e dei contesti.
Creazioni dedicate a chi condivide il mio stesso istinto per la ricerca della purezza nel bello e dell’unicità nella creazione.

 

E chissà che nel Lovale sofà non si possa un po’ ritrovare la Grande madre da cui tutto ha origine. E un omaggio al matriarcato curvo e pieno dei bei tempi che furono!

 

 

 

Creatore di oggetti liberi dalle mode, dal tempo e dallo spazio, Vittorio Hodara si conferma il rappresentante, a tutto tondo, è il caso di dire, di un design armonioso, misurato, elegante.

 

 

 

 

 

 

Anche nel pouf la curva come modello della natura. Curva come uovo, ma non sodo, archetipo dell’eterno ciclo della vita; rigorosa essenza di bellezza.

 

 

Arte e passione artigianale, fin nei particolari.  Lo scafo in legno vuole essere un richiamo all’arte dei maestri d’ascia. In Lovale alla cura dei dettagli, si aggiunge la possibilità di personalizzare le componenti di ogni pezzo; la gommatura smerigliata a mano o i rivestimenti sartoriali. Così da avere in casa pezzi unici.

 

 

 

 

 

Fonte e foto hodaradesigner.com

Foto fuorisalone.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>