Sanitari bagno: un nuovo design

di Gianni Puglisi 2

Negli ultimi tempi, la sala da bagno sembra essere diventata uno degli ambienti della casa più recettivi al design. Le nuove tendenze derivano dalla moda, ma prima ancora dal desiderio di allontanarsi dall’usuale. Oggi l’essenziale viene messo da parte e si ricercano sempre di più i colori brillanti, gli elementi metallici e le forme squadrate dando vita a nuove proposte che modernizzano i pezzi classici.

Il lavabo acquisisce maggior importanza con forme rigorose, squadrate ma anche rotonde ed ellittiche come del resto tutto all’interno del bagno. Sempre in uso la ceramica bianca, arricchita però da altre tipologie di materiali quali cristallo, acciaio, marmo, piuttosto che materiali consolidati come il Corian o innovativi, come LGHI-Macs, Cristalplant, Exmar. W.C. e bidet acquisiscono le stesse forme geometriche rimandando quasi all’idea di poltroncine da salotto.

I nuovi lavabi possono essere appoggi o sospesi in tre dimensioni, piccoli, medi e grandi. Le forme sono compatte, gli spessori considerevoli e le linee arrotondate o squadrate. Ciò consente di abbinarli a differenti tipi di architettura. I materiali disponibili in diverse colorazioni che variano tra bianco, nero, verde, blu e arancio si abbinano molto bene con i legni di finitura. Il risultato è quello di un insieme armonico e molto elegante. La funzionalità è raddoppiata dalla presenza di un contenitore sottostante il lavabo.

I W.C. e i bidet sospesi o a pavimento riprendono la forma rettangolare e si espandono verso il basso in un parallelepipedo. Le geometrie rettangolari si staccano molto dal consueto creando un certo effetto armonico e unitario che sembra piacere molto. Un sistema tutto angoli e spigoli inoltre, risulta essere più facile da tenere pulito.

Le operazioni di installazione, manutenzione e pulizia risultano semplificate, in più lo smalto riduce la porosità della ceramica assicurando una maggiore igiene. I sanitari diventano elementi d’arredo, quasi dei mobili e dei contenitori, grazie al piano d’appoggio ottenuto dallo scavo dello spazio interno. La collezione Monò di Patrick Norguet è un esempio della tendenza di cui stiamo parlando.

Il bagno è uno spazio intimo e perciò esige soggettività. Sono vari i modi in cui ci si immagina un bagno in quanto ognuno segue i propri gusti. Oggi però, la moda ci dice che il gusto si è spostato su forme più regolari, quindi parallele, cubiche e cilindriche.

Ricordiamo che dal 20 al 24 settembre 2011 si è tenuto a Bologna il Cersaie, salone internazionale della ceramica per l’architettura e per l’arredo bagno.

Photo Credit: NickNguyen, kiko3dmania e rogue-designs

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>