Sammontana lancia la sua prima linea di arredo

di Valentina Cervelli Commenta

Sammontana lancerà la sua prima linea di arredo: una novità tra le più interessanti tra quelle presenti al FuoriSalone di Milano e senza dubbio la più curiosa dato il brand. Chi si aspettava che l’azienda di gelati potesse ampliare il suo mercato fino ad arrivare all’arredamento?

Il progetto in questione nasce dalla collaborazione con l’architetto e designer Fabio Novembre e le basi su cui si fonda già da sole meriterebbero spazio: i mobili sono infatti il frutto di un innovativo processo di stampa 3D che utilizza plastica riciclata e bio plastica: insomma, l’apoteosi del sostenibile. Luogo della loro esposizione l’Hotel Magna Pars, nel cuore di zona Tortona, all’interno di un allestimento curato dallo stesso designer che darà ai visitatori di trovarsi in un luogo preciso, il “Lido Sammontana“. La motivazione è presto esposta: la linea pensata dall’esperto è stata creata per l’esterno, ed ancor di più con in mente la stagione calda.

Una linea pensata per bar e stabilimenti ma che secondo il gusto delle persone può essere senza problemi utilizzata per arredare un giardino privato. Sedie a dondolo, sedute tradizionali e tavolini puntano sul colore giallo e sulle trasparenze a richiamare l’allegria e la leggerezza tipica dell’estate giocando con linee e cerchi concentrici. Ha commentato Sibilla Bagnoli, responsabile Comunicazione e Immagine di Sammontana Italia:

Siamo molto orgogliosi di questa collaborazione con Fabio Novembre, eccellente interprete di tendenze con una visione allargata del design che, nella sua filosofia, arriva a contaminare ambiti e discipline diverse. Il suo design è ironico proprio come il marchio Sammontana e la sua progettazione visionaria e stupefacente. La collezione che ha disegnato per noi, ci colloca al centro del vortice da lui stesso progettato dove uomo e ambiente sono i protagonisti. Ed è lo stesso vortice ad avere ispirato i complementi d’arredo realizzati in bio plastica e plastica riciclata riciclabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>