Riciclo creativo partendo dalle vecchie macchinette del caffé

di Gianni Puglisi Commenta

Le soluzioni per la casa più originali sono quelle che partono dal riciclo creativo e se di mezzo di sono le macchinette del caffé, allora il gioco è fatto. Sono ottimi contenitori che possono far diventare speciale il vostro davanzale ma possono portare un tocco di brio anche alla cucina. 

La vecchia moka diventa un vaso

Proprio come è stato per i barattoli di vetro, ecco come si può trasformare la vecchia moka di cui spesso non ci si riesce a sbarazzare. Ci ha talmente tanto fatto compagnia nei momenti più assonnati della nostra vita che buttarla ci sembra un peccato. Onoriamo il suo lavoro trasformandola e facendola diventare il posto giusto per inserire una piantina o un fiore. Basta posizionarlo su una spugna imbevuta d’acqua.

La moka come esempio decoupage art

Decorare la caffettiera è qualcosa che riguarda gli artisti del decoupage! La fantasia non ha limiti e una moka decorata arricchisce la nostra cucina dando un tocco retrò all’ambiente oppure crea quell’angolino vintage ricco di ricordi e profumi dell’infanzia.

E se la caffettiera diventasse una lampada?

La nostra amata moka può diventare la base per una simpatica lampada. Bisogna però togliere la valvola e dal foro ottenuto farci passare il filo! Massimiliano Montepaone, che è un artista calabrese, ha creato una abat-jour dal richiamo floreale ma si può anche optare per lo stile minimal e la tinta unita, oppure potete sempre ispirarvi alla creazione presentata tra i padiglioni del Macef, il Salone del Home Design a Fiera Milano Rho, lo scorso settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>