Arredo bagno fai da te con il riciclo creativo

di Gianni Puglisi 2

Il bagno è uno degli ambienti più importanti della casa ma spesso si trascura l’aspetto fai da te collegato a questo ambiente. È interessante invece notare come esistano tante soluzioni salvaspazio anche per la toilette. Vediamone alcune.

La prima idea per arredare il bagno usando oggetti da riciclare è relativa alle cassette di legno. Queste, infatti, ben disposte e magari fissate al muro, possono essere usate per riporre oggetti, asciugamani, trucchi e medicinali.

 

Quando dovete buttare il vecchio rastrello, sappiate che pulito e riverniciato può essere un ottimo attaccapanni.

Gli amanti delle due ruote possono riciclare anche una bici in bagno, usandola come supporto per gli elementi. Si può poi sfruttare il cestino per riporre gli oggetti più comuni come gli asciugamani.

Molto carina anche l’idea di usare una sedia rovesciata per tenere gli asciugamani. Una corda, invece, può essere legata e fungere da portasciugamani. Il riciclo creativo, quindi, si basa sulla trasformazione gli oggetti comuni in elementi chic e rustici. In genere per ottenere l’effetto desiderato non si impiegano molti soldi per manovalanza e materie prime. L’affare è divertente ma bisogna anche conoscere dei rudimenti di costruzioni, idraulica e quant’altro.

I barattoli, tanto per fare un altro esempio di riciclo creativo, sono da usare per riporre sali minerali, altri ingredienti per il bagno e così via. Le foto sono sufficienti a dimostrare l’importanza di progettare casa curando i dettagli. Quando si sceglie di riciclare creativamente qualcosa, l’unico rischio da fuggire è nell’eccentricità delle soluzioni: sempre meglio essere originali ma senza essere eccentrici.

 

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>