Librerie, esiste il tipo ideale?

di Valentina Cervelli Commenta

Esiste la libreria ideale? Tra i tanti modelli in commercio si può parlare dell’esistenza di quella perfetta ed in grado di adattarsi a qualsiasi esigenza? Non proprio, ma di certo si può trovarne una tipologia personalizzabile perfetta da usare.

Il mercato, da questo punto di vista dà al potenziale fruitore l’imbarazzo della scelta, offrendo modelli che possono essere inseriti in qualsiasi contesto. Una delle tipologie più ricercate, soprattutto per arredare living room e saloni, è quella composta da sistemi modulari di grandi dimensioni. A prescindere dalla forma finale della stessa, la presenza di ripiani e spazi chiusi in modo alternato crea un effetto estetico molto interessante e piacevole. Soprattutto se alcune mensole vengono utilizzate per inserire piccoli soprammobili ed accessori e le texture vengono selezionate in contrasto. In questo caso spesso e volentieri la parole d’ordine è “su misura“: forma e dimensioni possono essere scelti.

Un’altra tipologia di libreria che si avvicina molto alla perfezione è quella autoportante, ovvero quella che non ha bisogno di essere agganciata alle pareti per mantenersi in piedi. Scegliere una libreria di questo genere consente di solito di prendere delle decisioni d’arredo che puntano al design più alto: non si può infatti dimenticare che se sono dotate di una struttura con montanti possono essere anche a tutta altezza nel vano nei quali vengono inserite. Esse si adattano perfettamente a divenire il perno centrale di un open space ed al contempo ottimo divisorio “naturale” per lo stesso nel quale inserire i propri libri ma al contempo anche accessori e suppellettili di diversa tipologia.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>