Letto rosa, tripudio femminile

di Valentina Cervelli Commenta

Un tripudio femminile in camera da letto? Per ottenerlo basta inserire all’interno un letto matrimoniale rosa. E’ innegabile che questo elemento sia il primo protagonista di una simile stanza: la sua scelta può essere in grado esprimere moltissimo.

Esso può essere di design o molto semplice nell’aspetto ed ovviamente essere di molte sfumature. Scegliere un letto rosa donerà alla stanza una connotazione tipicamente femminile anche in stanze minimaliste all’estremo.  La parte più interessante relativa alla scelta di un letto rosa è che non ha importanza quali complementi vengano inseriti e quali colori vengano utilizzati: nella maggior parte dei casi il letto spiccherà su tutto, dando in generale calore all’ambiente.

In fin dei conti è lo stesso il punto focale della stanza, l’oggetto che tutti noi utilizziamo e che è chiamato a proteggerci. Questo non significa però, ed è palese, rinunciare all’estetica. Attenzione: quando si parla di inserire in camera un letto rosa (partendo se possibile da una testiera del letto soffice, N.d.R.) si parla contemporaneamente sia della sua struttura e delle lenzuola, sia delle diverse nuances di questo colore che coprono tutto uno spettro che va dalla contaminazione nello stesso del viola al rosso.

Dare un tocco femminile alla stanza non significa rinunciare alla potenza che un colore può esprimere. Non abbiate quindi paura di osare con le sfumature. E date ampio spazio anche ai cuscini in tinta: è incredibile quanto elementi considerati così insignificanti possano in realtà dar modo di esprimere un carattere forte anche se lasciati lì come piccoli e semplici punti di colore.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>