Letti imbottiti, alcune tipologie

di Valentina Cervelli Commenta

Arredare la camera da letto è un atto a metà tra la necessità di trovare una soluzione funzionale e versatile e il desiderio di esprimere se stessi per crearsi il giusto spazio per riposare. La scelta del letto è molto importante e i letti imbottiti possono essere considerati, con tutte le loro tipologie, un ottima scelta in moltissimi casi.

Caratteristiche letti imbottiti

Il letto imbottito è una scelta classica nella sua essenza, semplice ed elegante: si tratta infatti di strutture dalle misure standard che possono essere dotate o meno di testiera. Un complemento non troppo complesso, quasi essenziale, che in diverse declinazioni potrebbe anche essere considerato romantico. In generale i letti imbottiti sono letti morbidi, basati su una struttura che può essere in legno o in ferro dotati di imbottitura in poliuretano espanso e fodera. Ovviamente a seconda del modello il rivestimento utilizzato può essere sfoderabile o meno. E’ importante comprendere che al momento della scelta del letto, sceglierne uno imbottito significa puntare a una soluzione versatile che se accompagnata da alta qualità può davvero puntare a un durata importante con tanto di facile cambio di rivestimento.

Un approccio che consente di avere tra le mani un modello che sarà sempre pulito e, fattore da non sottovalutare, sempre diverso nel momento in cui è presente la possibilità di cambiare rivestimento. Una delle soluzioni più interessanti? Quella del velluto: si parla infatti di un tessuto elegante perfetto per essere abbinato con gli arredi più classici. Importante da ricordare: sebbene i rivestimenti in velluto siano potenzialmente disponibili in tutti i colori, di solito ad essere più diffuse sono le sfumature scure. Per ciò che riguarda i letti imbottiti si usano maggiormente velluto nero, blu e bordeaux.

Tipologie letto imbottito

Tra le differenti tipologie di letto imbottito, quelli con rivestimento in lino sono generalmente considerati i migliori perché sono in grado di rimanere freschi d’estate e caldi di inverno: il lino è infatti una fibra 100% naturale e robusta che rende potenzialmente indistruttibile il rivestimento del letto.Tra le altre cose questo materiale ha la caratteristica di sporcarsi molto più lentamente  e non attirando né polvere né lanugine i letti imbottiti in lino sono la scelta migliore per chi soffre di allergie.

Altrettanto valida, quando si arreda la stanza da letto, è la scelta di letti imbottiti con rivestimento in eco-pelle. Nato come alternativa alla pelle vera molto più costosa, questo materiale si è man mano andando consolidando nelle scelte sostenibili di acquisto delle persone.  I letti imbottiti in eco-pelle sono belli da vedere, eleganti e facili da pulire: non attirano nemmeno molta polvere e per essere ripuliti è sufficiente un piccola spugna. Importante: nel caso si sia selezionato un rivestimento in eco-pelle scamosciata, è necessario ricordarsi di spazzolare la superficie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>