Cosa fare per sistemare il giardino in attesa della primavera

di Valentina Cervelli Commenta

Cosa fare per sistemare il giardino in attesa della primavera? Molto di come risulterà il nostro arredamento esterno è legato alla cura che impiegheremo nel prenderci cura del giardino: è per questo motivo che con l’arrivo della primavera e del mese di marzo è necessario iniziare a darsi da fare.

La prima azione che bisogna intraprendere è senza dubbio quella di rimuovere gli eventuali teli protettivi che sono stati apposti in inverno al fine di proteggere alcune porzioni specifiche del giardino e le sue piante. E’ importante verificare che non si siano sviluppate muffe e ripulire il tutto da foglie secche ed altra spazzatura: in caso i vasi siano divenuti troppo piccoli, ove presenti, vi è ovviamente il bisogno di cambiarli.

Se si hanno delle piante riproducibili per talea è bene iniziare a prepararle per la riproduzione ed allo stesso tempo se vi è bisogno di potare le piante, è importantissimo farlo prima che le stesse inizino a presentare i germogli. In questo caso bisogna eliminare i rami che non ricevono luce e non producono come dovrebbero: questo è valido tanto per le rose quanto per gli ulivi, soprattutto in questo mese.

Se si hanno delle aiuole nel proprio giardino, ripulirle da eventuali infestanti è gioco forza, occupandosi con attenzione della rimozione delle radici per evitare che si riproducano: il terreno dal canto suo deve essere ben smosso per ossigenarsi. E’ importante, nel mese di marzo, eseguire anche un’ottima concimazione del terreno al fine di assicurare alle piante i nutrienti necessari. E se mettere a dimora i bulbi estivi e primaverili è un must, anche rigenerare il prato con una semina specifica nelle zone diradate può rivelarsi la carta vincente per far risaltare il proprio arredamento esterno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>