Color Blocking: tendenza 2018-2019

di Valentina Cervelli Commenta

Sono le diverse le tendenze che si stanno affermando nell’arredamento per ciò che concerne questa stagione ed il prossimo anno. Ed in particolare quella che sembra “sopravvivere” più a lungo è quella del color blocking.

Un nome che sembra essere così complicato per un’attività abbastanza semplice su carta, ovvero quella di dipingere le pareti sfruttando forme geometriche e colori di un certo spicco. Non è difficile comprendere come funzioni la tecnica del color blocking: si dipinge prima di tutto la parete di color bianco per avere uno sfondo importante su cui lavorare e poi si tracciano linee e figure geometriche, secondo il proprio gusto o i trend della stagione, a decorare il tutto.

Si tratta di un approccio sfruttato in modo importante dai designer, soprattutto tra quelli che puntano ad una casa di tendenza nella quale non si ha paura di osare. Perché il vero protagonista del color blocking è il colore ed il contrasto che avviene tra le diverse tonalità, proprio come accade nel mondo della moda.

In questo caso, data la passione per le figure geometriche a livello di arredo in questa stagione, sono le stesse ad avere la meglio ed a divenire protagoniste di questa tecnica in particolare. Fattore questo che rende possibile ottenere delle pareti perfette per ospitare mobili in stile anni ‘60 o moderno, caratterizzati da linee importanti arrotondate nel primo caso e più incisive nel secondo.

Il color blocking porta a sfruttar tonalità forti e decise: non bisogna avere paura ma sfruttare la tecnica a proprio vantaggio per ottenere una casa al top ed interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>