La collezione Ametis di Graff, l’arredo bagno del futuro

di Gianni Puglisi Commenta

Ametis è una collezione di oggetti unici per l’arredamento del bagno, creata dal designer svizzero Davide Oppizzi per Graff. Fiore all’occhiello della collezione è la colonna doccia, unica nel suo genere, la cui linea continua non si ferma mai, e dove le forme solide e gli elementi dinamici si fondono armonicamente. Ametis è un insieme di elementi che rivelano il legame profondo tra l’essere umano e la natura che lo circonda, in linea con la visione unica e l’originalità dei prodotti che da sempre contraddistinguono l’azienda Graff. Traendo ispirazione da esperienze dense di acque e colori, dal movimento delle onde e dalla tradizione millenaria della tipografia giapponese eseguita con un solo colpo di pennello, questa nuova collezione trasforma l’acqua, materia così preziosa, in un inno alla purezza che permette di avvicinarsi alle più intime espressioni dell’anima. Nel produrre ogni oggetto della collezione Ametis, la Graff ha utilizzato tecnologie produttive all’avanguardia e si è avvalsa della sua lunga tradizione manifatturiera. La colonna doccia Ametis nasce dall’idea del ciclo della vita, l’acqua che fuoriesce dai rubinetti è una fonte inarrestabile che scorrendo attraversa i nostri stati d’intimità superando qualunque ostacolo. Ogni oggetto della collezione Ametis è semplice, ma allo stesso tempo ricercato. Prodotto in ottone svuotato, a garanzia di una lunga durata nel tempo, il rubinetto è corredato da un sistema elettronico con anello colorato che vira dal rosso al blu o viceversa, al variare della temperatura. La colonna doccia, di grande contenuto tecnologico, integra nell’anello un sistema di cromoterapia a LED RGB che conferisce all’oggetto una nuova dimensione grazie alla luce indiretta, un concept ancora poco utilizzato nel settore arredobagno. Realizzata in acciaio piegato, la colonna doccia è disponibile nelle finiture cromo, bianco e nero con effetto materico e opaco (realizzate con verniciatura a polvere) e con soffione in 4 colori RGG: bianco, rosso, verde e blu.

Foto Credit: Taconline

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>