Cherry, se la lampada è una ciliegia una tira l’altra

di PieraLombardi Commenta

Non c’è niente da fare, l’adagio non è smentito mai… una tira l’altra. Inevitabile accada con le ciliegie, figurarsi con la lampada ‘Cherry’, oggetto d’uso e seduzione insieme che attira luce e curiosità. Originariamente realizzata in prezioso vetro soffiato a mano con dettagli in ottone, la lampada ha ora una piccola sorella in plastica disponibile in diversi colori. Ha uno spirito pop e un corpo sinuoso e provocante.Con le sue curve è il più seducente tra i lampadari a sospensione. L’ha creata la design slovena Nina Zupanc per il nuovo marchio Qeeboo di Stefano Giovannoni.

 

La design slovena Nika Zupanc è conosciuta nel mondo dell’interior per caratterizzare le sue creazioni con uno stile poetico e al tempo stesso ‘punk’. Le sue creazioni di solito appaiono come preziosi pezzi unici, oggetti ‘appetitosi’ perché realizzati grazie alle più recenti possibilità tecnologiche e con l’utilizzo versatile dei materiali.

La lampada ‘Cherry’ ad esempio, ridotta all’essenziale è stata destinata a una produzione esclusivamente in plastica, o meglio policarbonato e acciaio, mentre in origine era in prezioso vetro soffiato. E’ disponibile nei colori oro, argento, rosso, bianco, nero.

 

 

La lamapada Cherry è una creazione Qeeboo, brand di nuova generazione che si concentra su un nuovo modo di produrre e distribuire il design alle masse. Qeeboo mira a produrre oggetti e accessori accessibili,in plastica, a stampo, a iniezione realizzati da creativi internazionali con l’intento di combinare qualità di alto livello e costi bassi.

 

Una famiglia di prodotti dalla grande forza comunicativa, la cui collezione iniziale è di 25 oggetti in plastica che includono sedie, lampade e vasi, disegnati da Andrea Branzi, Front, Richard Hutten, Marcel Wanders, Nika Zupanc e dallo stesso Stefano Giovannoni. Ciascun pezzo parla da sé, ma insieme formano un set di oggetti divertenti e commercialmente accessibili.

 

 

Fonte e foto qeeboo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>