Casa in montagna, qual è l’arredamento migliore

di Gianni Puglisi Commenta

L’arredamento della casa in montagna è sempre lo stesso? In realtà si fa riferimento agli ambienti di montagna ricordando il fascino del legno che suggerisce spazi caldi e accoglienti anche per chi preferisce le piste da sci al calore del focolare. Ma chi arreda una casa in montagna cosa deve tenere in considerazione?

Come al solito l’arredatore, sia esso un professionista o semplicemente il proprietario dell’immobile, deve tenere in considerazione l’arredamento più adatto alla casa in montagna. Non è molto semplice scegliere soprattutto quando le soluzioni funzionali sono analoghe ma tutto sta nel gusto di chi effettua la scelta.

Il grande classico è l’opzione stile rusticocountry che preferisce materiali naturali come possono essere il legno o  la pietra con le loro colorazioni naturali, alle soluzioni più eccentriche e meno “montanare” del design moderno. Ci sono anche soluzioni contemporanee da non sottovalutare ma si tratta soprattutto di proposte minimaliste dove trova molto spazio l’espressione della personalità di chi abita la casa.

Cosa deve allora tenere in considerazione chi si appresta ad arredare una baita o un appartamento di montagna? Per prima cosa deve capire se si preferiscono i classici interni in legno o al contrario qualcosa di più moderno, se si è pronti ad affrontare le sfide del design oppure si desidera un rifugio come quelli di una volta.

Sulla base degli ambienti a disposizione bisogna poi operare una scelta tra divisione in stanze ed open space, uso o non uso del soppalco, sistemazione classica dell’arredo o soluzioni più romantiche e meno funzionali.

Classico o moderno. Questa la contrapposizione di base da sfruttare anche per la scelta delle pareti, delle decorazioni, insomma, di ogni elemento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>