Casa di campagna: rustrial o country?

di Valentina Cervelli Commenta

E’ meglio scegliere uno stile country od il rustrial per una casa di campagna? Fermo restando che non vi siano delle regole ben precise da seguire, vi sono dei mobili che si adattano in modo migliore a quelle che sono le esigenze di una simile abitazione.

Partendo dal presupposto che i servizi rimangono sempre gli stessi quando si vive fuori città, è necessario rendersi conto che vi è la necessità di organizzarsi in modo adeguato per poter rendere la casa a misura di uomo ma anche di contesto. Gli stili country e rustrial sono quelli che per calore e comodità di organizzazione si adattano di più ad una zona di campagna, dove la pioggia può dar vita a fango ed umidità e dove il sole riscalda ed è vita.

Lo stile country, lo dice anche lo stesso nome, è in teoria quello più legato ad un simile territorio: esso è basato sull’usufrutto di mobili in legno, massicci, pensati sia per essere di rappresentanza che effettivamente utili per coloro che abitano la casa. Semplicità e calore sono le principali caratteristiche ed il cotto o gres porcellanato la scelta migliore per i pavimenti. Detto ciò, il rustrial non deve essere considerato come uno stile troppo “elegante” per essere inserito in una casa di campagna: esso è un mix tra l’industriale e quello rustico e questo è traducibile, nel mondo dell’arredamento, in un uso del legno e del metallo in egual misura ma senza quella vena estremamente chic che porta le persone a togliersi le scarpe prima di entrare in casa.

Insomma, versatilità utile ed esteticamente piacevole: la scelta non è così scontata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>