Country chic nordico, come fare

di Valentina Cervelli Commenta

Una casa in country chic nordico ha moltissimo da offrire alle persone, a prescindere dalla loro collocazione geografica: e questo dipende dall’approccio selettivo ma calmo dello stile stesso.


Difatti basta sfogliare qualsiasi catalogo per rendersi conto che a primeggiare in questo caso sono le tonalità neutre accompagnate a dei mobili di legno scelti appositamente: le forme pulite ed i materiali naturali fanno tutto il resto.

Il country chic porta con sé quel pizzico di shabby che non guasta mai, soprattutto se unito alla classica sobrietà dello stile nordico: in qualche modo la semplicità riesce non solo a non risultare ovviamente pesante, ma aggiunge al tutto quell’eleganza molto casual che da vita in realtà ad un rustico elegante che non parla vintage ma che risulta moderno. Ma come fare per riprodurre questo approccio nelle proprie case?

La prima cosa da fare è curare i colori scelti e quindi puntare al tortora, ai bianchi cremosi ed a grigio antracite che si sposano ottimamente con le linee semplici dei mobili che sebbene costruiti per “durare” sono in realtà molto aggraziati grazie anche alla decapatura del legno tipica dello shabby chic che, ancora una volta, rappresenta un importante filo conduttore tra i diversi elementi.

In questo caso eventuali travi e soffitti in legno non vengono lasciati a vista ma vengono ridipinti in modo da rendere il tutto più raffinato mentre per il pavimento il consiglio è quello di “buttarsi” su un moderno parquet grigio decapato in tutta la casa, tranne in cucina dove dovrebbe trovare del gres più o meno della stessa tonalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>