Camera da letto, i tessuti per le lenzuola

di Valentina Cervelli Commenta

L’arredamento di una camera da letto passa anche per la scelta delle lenzuola giuste e non solo esteticamente. Vediamo insieme quali sono i principali tessuti che è bene scegliere per adornare il proprio giaciglio.

Ricordando che i vari interlocutori del settore sono adeguatamente preparati ad offrire il meglio da questo punto di vista. Un immancabile al quale non si può rinunciare sono le lenzuola di flanella: un must nella stagione invernale. Questo tessuto è caratterizzato da una superficie pelosa (da uno o entrambi i lati, N.d.R.) e consente alla persona di dormire nel caldo e nel morbido. La sua fibra di cotone è leggera ma resistente e trattenendo bene l’aria riesce ad isolare termicamente in modo ottimale.

Anche le lenzuola misto lino e cotone risultano essere resistenti e capaci di gestire in modo corretto l’umidità della camera da letto: esse possono essere utilizzate anche d’inverno se accompagnate da una coperta di buona fattura. Il puro cotone, inutile dirlo, è la scelta più diffusa e anche la migliore: è leggero, resistente ai lavaggi ed in grado di tenere caldi di inverno e freschi d’estate. Stesso vale per il cotone percalle.

Il raso, molti simile alla seta, è in grado di aiutare una corretta regolazione del corpo: esteticamente è un gioiello capace di impreziosire qualsiasi tipo di letto. Ovviamente ognuna di queste tipologie di lenzuolo dovrà essere trattato, soprattutto per ciò che concerne il lavaggio, nel modo più adatto alle proprie caratteristiche fisiche, in modo tale da preservarne la bellezza e la resistenza. Solo in questo modo si potrà ottenere una camera da letto arredata al suo top.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>