Bagno, meglio il box doccia o la vasca?

di Gianni Puglisi Commenta

Quando ci si trova alle prese con l’allestimento del bagno, il dilemma è sempre lo stesso: meglio il box doccia o la vasca? Molti probabilmente pensano che la vasca sia un po’ demodé ma non è assolutamente così: in tanti ancora oggi la preferiscono alla doccia. Ma quali sono le riflessioni da fare quando ci si trova a decidere?

La doccia è sicuramente più pratica: oggi andiamo così di fretta che sono poche le persone che possono concedersi una buona mezz’ora per stare a mollo in vasca. In cinque minuti invece ci si può lavare sotto la doccia e quindi, se si guarda solo all’aspetto pratico, è ovvio che il box doccia si aggiudica il duello. C’è poi da considerare anche un altro aspetto, quando si parla di arredo del bagno: quello della ottimizzazione degli spazi che diventa sempre fondamentale quando si a che fare per esempio con un bagno dalle dimensioni ridotte. La vasca occupa più spazio per il semplice fatto che sfrutta lo spazio in orizzantale; ecco perché, in caso di piccolo bagnetto, il consiglio è quello di optare sempre per la doccia che vi occuperà solo una piccola porzione.

3 CONSIGLI NON TRASCURABILI PER L’ARREDO DEL BAGNO

Ma allora la vasca quando può essere scelta? In tutti quei casi nei quali lo spazio non manca e vogliate riportare quella atmosfera particolare e un po’ anni Ottanta nel bagno di casa vostra. Ovviamente se vorrete scegliere un tipo di vasca di quel genere perché ad oggi la scelta è così ampia e gli stili così diversi tra di loro che potrete anche piazzare la vasca in un bagno super moderno.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>