Arredare total white e legno: quando e come

di Valentina Cervelli Commenta

Arredare total white e legno? E’ un’ottima idea, in particolare, quando si può contare su un pavimento in legno o lo si può installare con facilità nella propria abitazione: è un dato di fatto che questo materiale si sposi perfettamente con un colore puro e chiaro come il bianco.

Senza contare che si può puntare in tal senso su uno shabby chic che non necessita nemmeno di essere perfetto per essere attraente. Questo perché il contrasto tra il legno grezzo intarsiato o antico ed il bianco candido dell’ambiente è qualcosa di completo anche se poco ricercato. Basta guardare una qualsiasi immagine che propone quest’accoppiamento per capire che il pavimento perfetto per scaldare un arredamento total white è il parquet.

La scelta della sua tonalità è completamente libera sebbene la sfumatura miele e quelle più scure si adattino molto di più perché più calde. Gli esperti consigliano in tal senso anche un parquet sbiancato o un pavimento in sughero dipinto di bianco e non si può dare loro torto. Vero è che si potrebbe volere un bianco completo nell’ambiente: in quel caso “l’interruzione” cromatica deve avvenire tramite i complementi d’arredo: sia con del legno naturale non verniciato, sia con elementi, magari di color nero che creino un contrasto importante, specialmente in stanze come il bagno o la cucina. Anche le stampe colorate alle pareti o delle belle fotografie possono donare la giusta personalità all’ambiente. Quel che è importante ricordare, a prescindere dallo stile scelto, è che spezzare è necessario per poter evidenziare la bellezza del total white.

Photo Credit | Rampazzo Severino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>