Arredare con le piante grasse, come si fa?

di Gianni Puglisi Commenta

Come arredare casa con le piante grasse? Sempre tenendo conto che l’equilibrio è la ricetta ideale delle soluzioni con più gusto. Poi c’è sempre da considerare  l’effetto benefico delle piante in casa ed eventualmente anche l’utilità legata soprattutto alle erbe aromatiche. 

Per arredare casa con le piante grasse occorre sistemarle nel modo più consono e appropriato al resto dell’arredo domestico. Per un ambiente rustico, ad esempio basta una struttura in corda una semplice ciotola per creare il vaso giusto da appendere in un angolo di casa. Ma se la scelta ricadesse su un contenitore in vetro per amore dell’ecologia, niente paura: l’effetto sarà grandioso ugualmente e si potrà ottenere un effetto analogo anche riciclando le bottiglie di plastiche. Come spiega Donna Moderna:

si taglia la parte superiore di una bottiglia di plastica e appendi a testa in giù, con il tappo chiuso. Dopo aver riempito con sassolini e terra posiziona al centro la tua piantina grassa preferita. La trasparenza ha il pregio di rendere ancora più suggestiva la tua pianta.

Per la sistemazione delle piante grasse si possono riciclare anche altri elementi, per esempio vecchie scatole di latta che magari sono legate ad un viaggio indimenticabile. In questo modo trovano una nuova vita lontana dalla polvere del dimenticatoio.

Se la pianta grassa fosse imponente e dovesse occupare un ambiente importante come il soggiorno di casa, allora dovrebbe avere una sistemazione adeguata: un bel vado di un colore neutro con linee molto semplici e delicate. Se l’ambiente è piccolo, per esempio un cucinotto, le piante grasse possono essere due e rallegrare così in coppia tutto  l’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>