Arredare la camera da letto: le basi

di Valentina Cervelli Commenta

Arredare la camera da letto è forse l’atto che si sente più personale quando si seleziona l’arredamento per la propria casa: spesso e volentieri si dorme solamente al suo interno, ma la si sente propria più di altre stanze: vediamo insieme quali sono le basi per eseguire una scelta adatta.

Dimenticare lo stile ma prendere bene le misure

Quando si arreda la camera da letto spesso anche lo stile entra un po’ in secondo piano: questo vano al suo interno necessita di avere così tanti elementi che si tende a prendere ispirazione un po’ dovunque, spesso sacrificando alternativamente estetica e funzionalità. Trovare un equilibrio tra questi due elementi non risulta sempre facile ed è per questo che la maggior parte degli esperti del settore consigliano di seguire passi ben precisi.

Definire gli spazi nel modo più corretto è sempre il primo passo dal quale partire, anche e soprattutto quando si deve arredare la camera da letto: in questa stanza spesso non solo vi si trovano a vivere più persone ma vi è la necessità di trovare spazio sia per mobili contenitori, sia per piccoli angoli relax. Queste diverse anime devono essere separate ma al contempo ben amalgamate.

Ecco quindi che diventa importante sia prendere le misure in modo corretto, sia verificare che quel che si è scelto, soprattutto se non parte di una composizione, sia in grado di dare una buona resa estetica.

Relax e semplicità in camera da letto

Tornando a parlare di relax, la camera da letto è per definizione una delle stanze più intime di ogni abitazione. Il solo letto non basta spesso e volentieri a creare la giusta atmosfera. Per questa ragione, se si ha la possibilità, il consiglio è quello di ricavare una zona dotata di una poltrona e di una lampada dove poter ascoltare musica o leggere un libro senza doversi per forza sdraiare.

Vi è un detto in America, “Less is more“, che nella nostra lingua si potrebbe tradurre con “meno è molto di più”, ovvero se decidiamo di arredare la nostra camera da letto, dobbiamo cercare di farlo puntando il più possibile all’essenziale. Non in stile minimalista a meno che non piaccia, ma semplicemente evitando d’inserire all’interno della stanza mobili inutili che acquistano spazio.

La camera da letto deve essere arredata con intelligenza, evitando di creare un ambiente claustrofobico: letto, comodini, armadio e uno specchio, magari con un comò di rifinitura possono bastare, soprattutto se la metratura non concede di poter dare vita ad angoli ad hoc di zona relax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>