Arredare il bagno in stile etnico

di Valentina Cervelli Commenta

Lo stile etnico non passa mai di moda, soprattutto in quelle che sono le case “vacanza” che le persone posseggono in posti assolati e di mare. Questo non significa che non possa essere utilizzato per arredare l’abitazione principale: come creare un perfetto bagno in stile etnico.

La prima cosa da tenere bene in mente è che arredare in stile etnico significa scegliere toni e colori caldi o comunque creare un ambiente che esprima calore e che porti la persona che vi entra a sentirsene parte. Niente sarà asettico ed iperfuturistico: si tenderà di più a dare spazio alla tradizione ed a specifici elementi a seconda della cultura che si vuole rappresentare. Ecco quindi che per prima cosa bisognerà comprendere verso quali influenze si vorrà propendere per capire quale sarà la palette di colori che verrà usata maggiormente.

I colori saranno protagonisti in modi diversi: in alcuni casi sarà il legno con il suo marrone caldo a vincere su tutto (stile etnico africano) mentre in alcuni casi saranno i piastrellati colorati ed i mosaici a conquistare ogni spazio illuminando letteralmente la stanca come accade nello stile etnico marocchino. Semplicità ed essenzialità saranno al contrario tipici di quello orientale: vi è davvero l’imbarazzo della scelta.

E’ consigliato prima di tutto consultare cataloghi specializzati in questa tipologia di offerta e regolarsi di conseguenza. Contestualmente si può iniziare a cercare gli elementi ricordando una cosa importantissima: la vasca da bagno non può mancare. Essa deve essere il fulcro secondo quello che i diversi stili indicano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>