Arredamento geometrico: l’importanza delle forme

di Valentina Cervelli Commenta

Grazie alla nuova spinta verso il vintage l’arredamento geometrico sta riconquistando un posto centrale nell’interesse di coloro che hanno bisogno di arredare la propria casa ed in particolare i saloni: mai come in questo caso le forme dimostrano di avere una importanza basilare.

Questo approccio all’arredamento sfrutta le forme della geometria e quest’anno, specialmente nella sua espressione tipica degli anni ’70 è riuscita a scatenare l’interesse di designer e e popolazione che hanno mostrato di gradire questo viaggio indietro nel tempo capace di dare ampio spazio alla creatività. Con risultati davvero incredibili dal punto di vista estetico, soprattutto nei casi nei quali il colore è stato gestito in modo corretto.

Lo stile geometrico infatti da ampio spazio a vivacità e stravaganza senza però rinunciare all’eleganza sbarazzina che questo approccio può offrire sia che si parli di complementi di arredo sia che si prenda in considerazione la carta da parati. E va sottolineato: quando si chiama in causa questo stile si ha a che fare con fantastici risultati anche per ciò che riguarda le sedie e classiche sedute. E’ la forma il fulcro principale che si modifica tra linee ed angoli per ottenere diverse tipologie di mobile e decorazione.

E’ importante però approcciare lo stile con “moderazione“: il troppo anche in questo caso non è accettabile se si vuole ottenere un effetto finale piacevole. Un consiglio? Mai avere paura di giocare con i contrasti di colore, soprattutto con il bianco e con il nero, sia per ciò che riguarda la zona living, sia per ciò che concerne la cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>