Accessori di design, il ritorno del vintage

di Valentina Cervelli Commenta

Il 2018, per quanto concerne gli accessori di design parla la lingua del vintage. Quello che è il “passo indietro” estetico che viene fatto per lo stile è ancor più evidente se si parla degli accessori inseriti nella casa, a partire da quelli utili fino a quelli di svago.

Questa tendenza è particolarmente attiva e importante in cucina, dove accessori e dispositivi dal fare moderno ma dall’aspetto passato sono tra i più ricercati in questi ultimi mesi: la richiesta è così ampia che molti interlocutori famosi del settore si sono mossi per fornire ai potenziali clienti tutto ciò di cui potevano aver bisogno, strizzando l’occhio in particolare agli anni ’70 ed ai colori accesi. Molto accento, negli accessori di design è posto sul colore rosso, particolarmente amato in questo 2018, soprattutto per quelle stanze legate ai servizi. A prescindere da questa spiccata preferenza è interessante vedere come il settore dell’arredamento stia puntando, con il beneplacito della sua clientela, sullo stile vintage: esso talvolta viene rivisitato attraverso specifici accessori, in altri casi ad essere recuperati, seppure per semplice estetica sono gli elementi originali.

Basta pensare ai lettori di vinili: con l’apprezzamento per gli stessi che è rinato in questi anni è stato possibile poter recuperare nelle cantine quei dispositivi che da almeno due decenni giacevano inutilizzati. Puntare su un arredo di design vintage significa dare il giusto peso ad un passato che non ha esaurito la sua forza interiore ed al contempo arredare la casa in modo spesso inusuale e divertente: altra occasione che non andrebbe mai sprecata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>