I 4 uffici più piccoli (e cool) del mondo

di Redazione Commenta

 Trascorriamo gran parte del nostro tempo in ufficio, che sia un grande open space in centro, un piccolo appartamento trasformato in area di lavoro o, come nel caso dei freelance, una stanza della nostra casa. Si tratta forse di uno degli aspetti più importanti della vita lavorativa, perché, diciamolo senza remore, lavorare in un ambiente poco illuminato o che non permetta un agevole ricambio dell’aria potrebbe davvero andare a compromettere le nostre performance in ufficio.

E poi c’è il design: gli uffici del Terzo Millennio devono per forza esprimere un gusto ricercato, magari offrendo spazi ipermoderni, strutture all’avanguardia e zone relax per permettere a tutti i dipendenti di mettere a riposo la creatività fra poltrone in pelle, colori accesi e un bel tè caldo.

Ma attenzione, perché gli uffici più cool del mondo non devono per forza essere dei giganti: nel mondo infatti ci sono spazi di lavoro che a una prima occhiata possono sembrare angusti, ma all’interno nascondono una miriade di soluzioni innovative per sfruttare ogni centimetro quadrato, trasformandosi in vere e proprie oasi di funzionalità. Scopriamole insieme.

ArchiPod
 Solo 15.000 euro: questo è il prezzo da pagare cominciare a lavorare nella sfera rivestita di legno realizzata da ArchiPod. Niente finestre tradizionali, ma oblò dalle forme sinuose in grado di far letteralmente entrare la natura all’interno del proprio spazio di lavoro. E tanti, tanti posti a sedere, utili per piccole conferenze, brief e un po’ di meritato relax.

Collapsible Workstations
 Con le Collapsible Workstations, invece, è la funzionalità estrema a farla da padrona incontrastata. In questi spazi di lavoro eleganti e moderni, che nascondono vani pronti a offrire aree aggiuntive per qualunque necessità, le scrivanie stesse si trasformano in pareti divisorie per ufficio in grado di garantire la massima privacy e tranquillità nei momenti di produzione più stringente.

Pons and Huot
 Pons and Hout, invece, propone una soluzione per ufficio ai limiti del Futurismo: un ambiente estremamente fluido, linee sinuose e soprattutto una “capsula” in cui muoversi liberamente, per essere sempre al riparo dal baccano dei colleghi più rumorosi. Insomma, il sogno di ogni copywriter che si rispetti.

 Pallotta Teamworks
No, non siamo davanti a una qualche installazione dell’Hangar Bicocca. Questa è Pallotta Teamworks, cioè una forma di ufficio-container assemblabile a proprio piacimento. Il costo? Per nulla proibitivo, poco più di 2000 euro.

Articolo realizzato in collaborazione con Prismac.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>