Tappeti moderni: alcune tipologie

di Valentina Cervelli Commenta

I tappeti moderni possono dare alla casa quel pizzico di eleganza e leggerezza che spesso quelli più tendenti al vintage non sono capaci di cogliere: scopriamo quali sono le tipologie principali che possiamo inserire nella nostra abitazione.

Quando parliamo di tappeti moderni essenzialmente parliamo di tessuti dal design abbastanza semplice e pulito in grado però di lasciare il segno all’interno della stanza. La prima tipologia che bisognerebbe prendere in considerazione per l’effetto ottenibile è quella dei tappeti etnici la cui fantasia, tra l’altro, diventa anche discriminante di riconoscimento del luogo dai quali provengono. E quindi diventa abbastanza facile riconoscere la differenza tra i tappeti turchi, quelli cinesi, quelli sudamericani o indiani. I tappeti di questa tipologia riportano motivi di ogni tipologia e se si è interessati non è difficile trovare qualcosa che spicchi in modo giusto.

Vi è poi quella categoria denominata “fashion”, che non è altro l’insieme di quei tappeti moderni firmati da designer o stilisti famosi e legati a griffe internazionali. In alcuni casi è possibile incontrare dei classici rivisitati in modo più sofisticato ma più generalmente a prescindere dal messaggio che si vuole dare si è davanti ad un tappeto moderno in grado di evocare relax.

Infine, ma non per importanza vi sono quelli che in qualche modo sono i più apprezzati, ovvero i tappeti astratti i quali interpretano linee, colori e figure geometriche in modo del tutto particolare creando delle composizioni incredibili. E questo è valido anche per quelle “fantasie” tono su tono  e monocromatiche. Armonia e creatività per una casa che spicca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>