Come scegliere il letto perfetto

di Valentina Cervelli Commenta

Come scegliere il letto perfetto: esso non rappresenta solo un punto focale dell’arredamento della casa ma è un complemento chiamato a soddisfare pienamente le nostre esigenze. Vediamo insieme come regolarci per trovare ciò che fa per noi.

E’ importante eseguire una scelta di qualità in modo tale da non avere poi problemi in futuro. Uno dei primi elementi da tenere in considerazione è la grandezza del letto. In questo caso le misure sono importanti. Bisogna tenere da conto che normalmente esso è costruito per ospitare due persone nel caso del matrimoniale e una nel caso del singolo: questo si traduce in una larghezza non minore di 1.70 mt e una lunghezza di 2.00 mt, con un’altezza letto comprensiva di materasso tra i 50 e i 60 cm per i matrimoniali mentre una larghezza almeno pari ad 80 cm e una lunghezza di circa 2 mt per i singoli.

Testata e pedata sono un altro elemento importante, questa volta se si prende in considerazione l’intera struttura del letto: esse ad ogni modo possono essere molto variabili a seconda del tipo di letto e dello stile di cui fa parte. Il consiglio è di evitare i letti molto bassi, anche per una problematica di igiene: mantenere la pulizia attorno a questi si rivela molto importante. Non solo: è importante trovare un piano orizzontale dotato di una certa tenuta: bisognerebbe evitare di acquistare reti troppo dure o troppo flessibili, sia che si parli di molle, sia che si prenda in considerazione una rete composta di doghe.

Questa è la base di ogni decisione relativa ai letti da inserire nella propria stanza a prescindere dalla loro tipologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>