Scarpiere Ikea, le tipologie

di Valentina Cervelli Commenta

Quando si cerca il mondo di mettere in ordine ed organizzare le proprie scarpe in modo low cost il primo brand che viene alla mente è quello dell’Ikea. La ragione? Non solo i prezzi competitivi ma anche le diverse tipologie di scarpiera offerte dall’azienda.

Questo si traduce in un’ampia scelta di colori e forme da inserire negli angoli più disparati delle proprie stanze, ottenendo così lo spazio necessario (e delimitato) per poter tenere in ordine qualsiasi modello di calzatura. Quali sono le più apprezzate dalla popolazione?

La prima di esse è senza dubbio la scarpiera Brusali a tre scomparti: essa consente di liberare lo spazio sul pavimento e di presentarsi con gusto all’occhio di chi osserva. Allo stesso modo in cui la rastrelliera Tjusig è in grado di fare lo stesso all’interno degli armadi e delle cabine, mantenendo tutto in ordine e pulito. Come anticipato Ikea ha pensato a diverse soluzioni messe a punto appositamente per adattarsi a diversi stili: non deve stupire quindi che abbia pensato anche ad una panca con tanto di vano per le scarpe. Il suo nome è Hemnes ed è in legno con elementi metallici: consente con la sua forma e dimensione di organizzare al meglio le calzature a seconda delle necessità. Se si è alla ricerca di qualcosa di più soft e mimetizzante Mackar consente di nascondere il suo contenuto grazie alle ante scorrevoli di cui è dotato.

Insomma vi è davvero l’imbarazzo della scelta se si pensa che sono disponibili altre varianti ancora sul tema.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>