Panche di legno, complemento d’arredo versatile

di Valentina Cervelli Commenta

Le panche di legno sono un complemento d’arredo molto versatile: esse possono essere inserite praticamente in qualsiasi stanza se contestualizzate in maniera adeguata. E’ sbagliato considerarle poco pratiche.

Si tratta di una percezione frutto dell’amore che si ha per l’arredamento classico, quello che sfocia poco nel rustico e che viene visto quasi come di seconda categoria quando in realtà, soprattutto in quei vani dove la gente per motivi differenti trova a riunirsi. Pensiamo alle cucine o a quegli open space che possono contare su un muretto a fare da sponda: in ogni caso si tratta di un complemento d’arredo che consente di far sedere moltissime persone rispetto alle classiche sedie e che consente quindi di completare la dotazione scelta in maniera ottimale.

Sono così tante le tipologie di panche di legno in commercio che difficilmente si rimane senza il modello giusto per le proprie esigenze, sia che lo si voglia angolare o meno il mobile. Un esempio pratico? Per quanto non sia diffusissima, la panca ai piedi di un letto matrimoniale è una soluzione perfetta da impiegare per sistemare biancheria e cuscini, soprattutto se prendiamo in considerazione cassapanche o modelli con contenitore.

La sua versatilità sta proprio nell’adattarsi a mille diverse tipologie di stanze ed utilizzi: perché se la seduta è il fine più diretto, in realtà essa a seconda delle forme e della foggia può essere utilizzata come poggia riviste, mobile per il televisore e molto altro. Ecco perché scegliere di inserire una panca di legno all’interno della propria abitazione è consigliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>