Ecosfera, nuova linea dell’Accademia del Mobile

di Valentina Cervelli Commenta

Arredare con un occhio attento all’ambiente può rivelarsi estremamente gratificante, soprattutto se si sanno scegliere con giudizio i complementi. L’Accademia del Mobile, in tal senso, presenta Ecosfera, la nuova linea di “arredamento naturale” in legno massello, riguardante la zona notte e dotata di finiture e stili davvero interessanti che non rinunciano al design.

La scelta del legno è senza dubbio una delle più importanti e non solo perché si ha la possibilità di usufruire grazie a questa linea di un materiale di pregio, ma soprattutto perché per via della sua natura non necessita di speciali trattamenti conservanti: esso passa attraverso una lavorazione condotta completamente con l’acqua,  grazie ad un approccio innovativo creato direttamente dall’Accademia del Mobile. Questo è sinonimo di eco-compatibilità e di una notevole riduzione delle emissioni tossiche nei confronti dell’ambiente. E’ come vivere a contatto con la natura senza farlo perché per costruire tali complementi la si è rispettata in tutto.

La linea Ecosfera è un buon mix tra design e rispetto dell’ambiente: questo perché si hanno delle linee moderne che esaltano in particolar modo il legno massello come materiale. E se si aggiungono a questo  le lavorazioni artigianali tipiche di Accademia del Mobile il risultato è davvero notevole.  Tutti i mobili danno modo di scegliere tra quattordici differenti nuances e sono pensati per diverse esigenze. Esempio: gli armadi sono disponibili sia ad un’unica anta sia a sei ante e vengono prodotti in diverse varianti: frontale con cornice, senza cornice o con lavorazione primo taglio grezzo da abbinare ai comodini. I rivestimenti, dove presenti, sono eseguiti in ecopelle.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>