Cucina stile low cost e materiali non scadenti

di Alba D'Alberto Commenta

Negli ultimi anni il concetto di low cost è arrivato in diversi ambiti. Prima si cerca un volo low cost e poi, sia per la crisi sia per la necessità di trovare il risparmio con un buon livello di qualità, si è arrivati a parlare di ristoranti low cost, case low cost e arredamento low cost.
Una cucina può essere arredata mantenendo un occhio sul risparmio, ma è bene fare attenzione alla qualità. Se le cucine di design fatte con materiali naturali o di pregio sono fuori dalla portata, va bene riferirsi al basso costo, ma senza dimenticare la qualità che può rappresentare un investimento per il futuro.
Un buon rapporto tra funzionalità ed estetica a prezzo basso e con un minimo di qualità è un buon compromesso. Informarsi sui materiali è importante come conoscere il prezzo. Con budget limitati o poco spazio è meglio puntare su arredi più tradizionali considerando la funzionalità e poi l’adattamento allo stile. Si potrebbero scegliere pezzi per la cucina diversi, in modo da risdparmiare, ma legati da un elemento come, ad esempio, il materiale o il colore.
Con un po’ di creatività, si potrebbe arredare la cucina con stile e seguendo il low cost. Utilizzare un miniblocco cucina e unire i pezzi seguendo una linea specifica. Oppure utilizzare i mobili di riciclo in modo anche da personalizzarli con classe e stile in modo che la cucina possa esprime un gusto individuale. In questro senso, la creatività potrebbe permettere di superare i problemi per quanto rigurda lo stile, ma i materiali devono essere sempre sufficientemente buoni. Quindi, cambiare colore ai vecchi mobili, riadattarli a uno stile o crearne uno nuovo è possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>