Milldue arreda un loft a New York

di Gianni Puglisi 1

Prende forma dopo tre mesi di lavori l’appartamento newyorkese progettato da Design -Apart in collaborazione con Milldue e altre realtà artigiane italiane. L’appartamento, che ha attirato l’attenzione dei media e delle istituzioni a stelle e strisce, si trova all’interno di un moderno loft di circa 300 mq nel distretto di Flatiron, 110 W 25th street 2nd floor nel cuore di Manhattan. Il loft è ora pronto ad accogliere Diego Paccagnella già ideatore dell’Appartamento Lago e tutti coloro che vorranno conoscere il mondo del design customized, made-to-measure e bespoke, in un ambiente cordiale, amichevole e di condivisione, che riflette un po’ lo spirito e la personalità di Milldue. Le due zone bagno dello spazio giorno dell’appartamento, sono state arredate con elementi delle collezioni Touch e Pivot di Milldue. Il team di interior designer incaricato di definire l’arredamento interno ha scelto la collezione Touch nella finitura ecomalta, un materiale innovativo utilizzato anche su pavimento e rivestimento con pannellature e boiserie. La collezione Pivot, invece gioca con il colore, qualcosa di “underground” … questa però è una sorpresa! All’interno del bagno padronale gli architetti hanno utilizzato elementi di Kubik, la collezione Milldueminimal per eccellenza.

Studiata per il professionista che desidera innovare progettando, Kubik si riconosce per i particolari raffinati con lavorazioni a 45°, maniglie a gola e finiture di pregio come il laccato lucido spazzolato o le essenze. E’ abbinato a un piano in corian, un piatto doccia lineare e una vasca dalle linee essenziali e pulite. L’unicità di Milldue è l’arte di dare forma alle idee. Combina sapiente conoscenza artigianale con evoluzione tecnologica, realizzando prodotti con standard qualitativi altissimi e perfettamente aderenti alle esigenze del cliente. “Il nostro è un vero e proprio un approccio sartoriale al mercato e a chi ne fa parte!” dice Valentina Cotardo, Technical Sales SupportMilldue. E conclude: “Avere la possibilità di partecipare a un’iniziativa che racchiude tutte queste caratteristiche, che sono anche nostre, è per noi un’ottima opportunità. Da questa esperienza ci aspettiamo di intraprendere un approccio nuovo, diverso, con i professionisti e con il mondo. Pensiamo che non si tratti  del solito showroom, ma di un progetto che ci permetterà di portare il nostro brand tra i principali marchi italiani di qualità nel mondo.”

Foto Credit: Taconline

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>