Come arredare la casa con i quadri senza essere kitsch

di Gianni Puglisi 1

I quadri sono un ottimo complemento d’arredo e vanno bene in qualsiasi ambiente della casa. Peccato che spesso, per la passione dei quadri, si ecceda e si scada nel kitsch. Come evitare questo spiacevole “inconveniente”.

In ogni ambiente di casa si possono inserire dei quadri che arricchiscono l’arredamento, attirano l’attenzione degli ospiti e possono vivacizzare le pareti di casa che non hanno un carattere molto definito.

I quadri, in genere, si scelgono in base al gusto personale ma è bene che non siano molto distanti dallo stile di arredamento e siano posizionati nel modo giusto, al livello dello sguardo dei visitatori. Per non essere kitsch, all’interno di una stessa parete, è bene posizionare soltanto quadri delle stesse dimensioni e con le cornici identiche. Si può anche scegliere di posizionare quadri di diverse dimensioni e con diverse cornici ma a quel punto è bene disporli su una linea orizzontale.

Un secondo consiglio che si dà a chi vuole arredare casa con i quadri è quello di non mescolare generi pittorici e di non mettere uno vicino all’altra i dipinti con le fotografie. Se poi si vogliono curare proprio tutti i particolari, allora è bene sapere che per ogni ambiente ci sono dei quadri “ricorrenti”.

Per esempio i paesaggi sono spesso usati in sala da pranzo o in soggiorno, mentre in cucina si scelgono spesso motivi floreali, oppure quadri legati a frutta e verdura. Nella zona living si mettono invece i quadri d’autore e si riservano al corridoio le stampe e, per chi li ama, anche i manifesti.

Esaurito il discorso sui soggetti, è importante esplorare il magico mondo delle cornici. Queste, infatti, devono essere in grado di valorizzare il quadro. Per esempio, una stampa antica è valorizzata da una cornice leggera in legno mentre le cornici a giorno sono indicate per i famosi manifesti.

Una volta scelti i soggetti, definite le cornici e appesi i quadri, ci si deve preoccupare dell’illuminazione, cioè bisogna correggere il tiro del posizionamento se si capisce che le fonti di luce non sono appropriate.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>