Arredare la camera dei bambini: le pareti

di Valentina Cervelli Commenta

Arredare le camere dei bambini può dare molta soddisfazione, ma non sempre tutto fila liscio come dovrebbe: spesso selezionare la decorazione diventa quasi una gestazione in termini di tempo date le molteplici possibilità. Qui vogliamo darvi alcuni consigli.

La prima cosa da fare è pensare il più possibile ad una soluzione che consenta ai bambini di non essere schiavi nella stanza, ma che dia modo al vano di essere al servizio delle attive creature che lo abitano e questo di solito si traduce in pareti che presentino pittura e decorazioni lavabili al fine di non impazzire se “per caso” qualche segno di penna, matita o pennarello vada a finire suo muri.

Una delle soluzioni migliori in tal senso è senza dubbio la parete di lavagna: essa non è difficile da realizzare, esistendo una vernice apposita venduta in qualsiasi negozio specializzato e consente una volta asciutta di utilizzare il muro sulla quale è stata usata come una lavagna. Si può scrivere sulla stessa con i gessetti e cancellare con la stessa facilità con la quale lo si farebbe su una lavagnetta più piccola, con la differenza che in questo caso i bambini possono sbizzarrirsi senza porsi problemi, lasciando pulito il resto della casa.

Arredare la camera dei bambini può essere divertente anche utilizzando gli adesivi in vinile: se ne possono trovare davvero di ogni tipologia e forma, perfetti per creare delle piccole storie divertenti per i propri bambini attraverso le immagini. Da questo punto di vista poi si è avvantaggiati: vi sono dei servizi online di personalizzazione per questi adesivi. Ecco quindi che si possono volendo inserire elementi o scritte legati a livello personale a chi usufruirà della stanza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>