Come utilizzare ed abbinare il colore marrone nell’arredamento

di Valentina Cervelli Commenta

Come utilizzare ed abbinare il colore marrone nell’arredamento: è spesso il più scelto da coloro che amano ad esempio l’arte povera, ma difficilmente viene “sponsorizzato” per essere scelta primaria. Scopriamo insieme come gestirlo al meglio.

Prima cosa da comprendere: il marrone è un colore per sua natura avvolgente ed in grado di trasmettere stabilità. E non solo: si tratta del colore della terra, quindi caldo ed in grado di favorire la percezione di questa sensazione. Molti designer lo reputano un colore perfetto per creare degli ambienti moderni che non perdano però il calore che una casa dovrebbe trasmettere. Di solito è perfetto in accompagnamento con tonalità più chiare e con materiali come il legno.

Il color cioccolato è perfetto per ogni esigenza, e si può scegliere senza problemi sia per gli arredi che per le pareti; nonostante ciò però, abbinarlo a complementi in legno e tonalità più chiare a staccare, rimane ancora la scelta migliore per ottenere un risultato ottimale. Non bisogna avere paura di declinarlo in qualsiasi stanza: in cucina è perfetto se lucido ed accostato al noce o all‘avorio, mentre nel salone può essere utilizzato per qualsiasi elemento si voglia. Il risultato è infatti ottimale anche su divani e poltrone, soprattutto se si punta sul vintage e sul rustico, tentando addirittura di imitare il color dei mobili con i tessuti.

Attenzione: scegliere del marrone, soprattutto se scuro, richiede però che l’illuminazione dei vani venga calibrata in modo corretto dando luminosità alla stanza in modo da poter sfruttare le potenzialità della stessa al massimo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>