La madia è protagonista di una casa antica e moderna

di Redazione Commenta

Tra i mobili contenitori ed espositori che maggiormente sono in grado di dialogare con il resto dell’arredamento di una casa, ponendosi come semplici complementi a sé stanti oppure come protagonisti assoluti, ci sono senza dubbio le madie. Si tratta di una tipologia di mobile dalla storia lunga e affascinante, che affonda le sue radici indietro nel tempo e che nel corso degli anni ha subito molte evoluzioni.

Sta conoscendo un vero e proprio boom di consensi, probabilmente per quella sua assoluta versatilità che ne fa un compagno di viaggio ideale e un accessorio essenziale di qualsiasi living. Da mobile rustico, nato nell’ambito dei contesti di campagna quando era impiegato per impastare il pane e per riporre al suo interno la farina, il lievito e i cibi, la madia è oggi un accessorio in grado di imprimere un tocco glamour all’ambiente domestico. Ha perso l’originaria funzionalità legata alla produzione del pane ed è divenuto contenitore ideale di accessori per la casa e di oggetti personali, perfetto da abbinare non soltanto alla zona living – meglio ancora se in open space – ma anche alla camera da letto e alla cucina. Il connubio tra forme antiche e concept moderno è tipico delle migliori soluzioni stilistiche. I grandi marchi hanno compreso le potenzialità di questo particolare complemento d’arredo, per esempio infatti tra i mobili Poliform – azienda leader nel settore dell’arredamento e sinonimo riconosciuto di eleganza – vi sono soluzioni a tutto tondo per la casa che strizzano l’occhio ora alle linee stilizzate ora a quelle geometriche. Sempre indagando tra potenzialità compositive praticamente illimitate.

Un contenitore elegante, una vetrina espositiva e un accessorio glamour

Le tipologie di madie sono tante e diverse, perfette per fare da supporto nella zona notte agli armadi e in cucina per lo stoccaggio dei cibi. Sono provviste di cassetti e ante, perfetti per massimizzare il potenziale di stoccaggio. Normalmente la parte superiore viene utilizzata come piano espositivo, sia per fotografie e piccoli cimeli di famiglia che per sostenere lampade, vasi pieni di fiori e composizioni di libri. La funzionalità espositiva si amplifica poi in presenza di vetrine. Anche se spesso vengono ancora utilizzate come ‘classico’ contenitore per le stoviglie di casa, questo non è più ormai il loro impiego esclusivo né principale. Al loro interno si trovano il più delle volte bevande, giocattoli, articoli di cancelleria, DVD e oggettistica varia. Nei modelli provvisti di anta a ribalta, molto spesso trovano spazio anche i popolari supporti multimediali che si connettono alla televisione. Quando si tratta di conservare documenti oppure cose importanti, le ante sono provviste di una serratura per tenere tutto al sicuro e protetto.

La madia è il mobile che scaccia il caos e riporta l’ordine in qualsiasi stanza. Nell’open space potrà dividere idealmente due ambienti – sala da pranzo e area relax – oppure offrirsi quale accessorio di stile, lato parete. Abbiamo accennato al fatto che la madia potrebbe essere un valido complemento d’arredo anche in camera da letto: qui, infatti, si offre quale perfetto contenitore di lenzuola, coperte e accessori di stagione. Potreste infine valutare la possibilità anche di posizionarne una a servizio del bagno, con l’obiettivo di conservare articoli per il benessere e asciugamani ma anche tappetini e accappatoi puliti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>