Come aumentare la percezione dello spazio in casa

di Gianni Puglisi Commenta

Le abitazioni contemporanee si sviluppano sempre più spesso in pochi metri quadrati da sfruttare sapientemente e con poche accortezze è possibile aumentare la percezione dello spazio.

Per questo è importante non solo ottimizzare le superfici con distribuzioni e mobili salva spazio, ma anche ricorrere a semplici trucchi che rendono gli ambienti visivamente più spaziosi. Ecco come intervenire per aumentare la percezione di altezza e profondità dei nostri ambienti, dalla scelta dei materiali in fase di ristrutturazione ai colori e agli arredi.

  • Pavimento: se optate per un parquet, scegliete le nuove versioni, magari in legno di rovere, tinteggiate di bianco che lasciano intravedere le venature naturali del legno. Suggeriamo soluzioni per ottenere superfici calpestabili omogenee, preferendo resine auto livellanti, a pavimentazioni piastrellate che con il loro disegno geometrico determinano un effetto ottico restrittivo.
  • Colori e tessuti: Privilegiate toni neutri e colori chiari che servono ad aumentare la luminosità degli ambienti, valorizzando anche l’illuminazione naturale presente. Per i tessuti, quali tende, tappeti e tappezzeria varia è preferibile scegliere trame leggere sia al tatto che alla vista, come il cotone o il lino in gradazioni che vanno dal bianco all’écru.
  • Mobili e complementi d’arredo: trovate ormai tantissime soluzioni salva spazio tra oggetti di design e pezzi riadattati. Suggeriamo superfici vetrate per il tavolo principale nella zona giorno che con il ridotto spessore e il gioco di trasparenza pare ridurre il suo ingombro. Puntate su un design essenziale e sulla sospensione che sollevando i mobili, magari contenitori, da terra offre un senso di leggerezza.
  • Illuminazione: la luce gioca un ruolo determinante nella percezione dello spazio. La soluzione migliore è godere dell’illuminazione naturale per mezzo di ampie superfici vetrate, ma se le vostre finestre sono contenute e poche utilizzate apparecchi come applique o luci sospese con bracci regolabili che consentano di orientare la sorgente luminosa a piacimento.
  • Aperture e ante: porte e ante d’armadio scorrevoli per ridurre l’ingombro dovuto alla rotazione dei tradizionali sistemi di apertura. Nel caso delle porte potete scegliere tra le molte versioni anche in materiali plastici, satinati o semi trasparenti mentre per ante e sportelli consigliamo quelle specchiate per gli armadi e una verniciatura in tinta con le pareti per i secondi, così da integrarsi con lo sfondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>