Cataloghi di mobili, meglio cartacei o online?

di Valentina Cervelli Commenta

Quando si ha necessità di scegliere dei nuovi pezzi di arredamento, i cataloghi dei mobili è meglio che siano cartacei o online? Trovare una domanda a questa risposta è più importante di quanto si creda.

Scegliere mobili comodamente e con sicurezza

Il 2020 ci ha insegnato che acquistare un mobile, nel pieno rispetto delle norme vigenti di sicurezza non è sempre facilissimo: la consegna in casa è tornata attiva intorno all’inizio dell’estate e secondo canoni ben precisi. Sia per la necessità di non creare assembramenti per via del covid 19, sia per eseguire una scelta il più possibile corretta, avere la possibilità di sfogliare cataloghi di mobili diventa quasi basilare prima di recarsi in negozio. Cosa è meglio preferire: il classico catalogo cartaceo o quello online consultabile sui siti ufficiali dei vari distributori e brand?

Sebbene teoricamente molto di questa decisione potrebbe essere lasciato al gusto personale del compratore vi sono pro e contro per entrambi che possono essere facilmente riassunti in ciò che rendono o meno possibile fare. Per quanto si possa avere tale idea non si deve pensare che uno sia in qualche modo più completo dell’altro, ma senza dubbio rendono possibili approcci differenti.

Che tipo di catalogo sfogliare?

Che tipo di catalogo sfogliare quindi? Partiamo da quello cartaceo: quei plichi più o meno grandi che giungono nelle nostre case attraverso la posta sono più utili di quello che si possa pensare. E la motivazione è molto semplice, le immagini riprodotte sono sempre in alta definizione e consentono, rispetto alla quasi totalità dei cataloghi online di mobili, di poter eseguire una comparazione tra i vari modelli: basta infatti inserire dei segnalibri o dei piccoli post-it per passare da una pagina all’altra senza troppi problemi.

E non solo: sono senza dubbio basilari per la scelta dei mobili di coloro che non sono dotati di un computer o non hanno dimestichezza con i dispositivi elettronici che consentono di navigare.

Punti validi, ma anche il catalogo online ha un suo perché: di certo non è facile una comparazione visiva immediata dei complementi di arredo di proprio interesse nella maggior parte dei casi, ma è evidente che se si vuole studiare il particolare, poter contare su offerte speciali più di frequente e avere la possibilità, prese le dovute misure, di ordinare con un semplice clic.

E’ palese che in realtà, la scelta deve ricadere sulla “versione” di catalogo di mobili che è più vicina alle proprie esigenze di consultazione e logistiche con un consiglio: quello di usarli insieme se si ha tale possibilità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>