5 mobili che non possono mancare nel tuo giardino

di Redazione Commenta

 Eccola! Anche quest’anno è arrivata, con l’aria mite, le prime gemme sugli alberi, le giornate più lunghe. Stiamo parlando della primavera, ormai giunta a risvegliare la voglia di “esterno”, passeggiando negli spazi verdi cittadini o, per i più fortunati, nei giardini o terrazzi privati.

Infatti, con l’arrivo della primavera e, successivamente, con l’esplosione dell’estate, i nostri giardini di casa, o i bei terrazzi ampi e fioriti, diventano confidenziali oasi di relax e di fresco, per rifugiarsi all’ombra, o per organizzare simpatiche serate con gli amici al chiaro di luna.

Al fine di rendere sempre più accoglienti questi spazi esterni, è importante scegliere arredamenti da giardino confortevoli e completi, corredati non solo da elementi base, ma anche da mobili, piante verdi o fiorite, complementi d’arredo fra i più diversi, anche tenendo conto, ovviamente, dello spazio a nostra disposizione.

Vediamo insieme, allora, qualche idea per arredare al meglio i nostri esterni:

Partiamo da uno degli elementi principali per un’atmosfera importante: il Gazebo, in legno o in ferro. Non è solo un sistema di copertura che difende dal troppo sole o dalla pioggia, ma anche e soprattutto un elemento decorativo per il nostro outdoor linving, circoscrivendo il cuore del nostro spazio esterno, il centro, quello più vissuto. Ovviamente va acquistato fra i più garantiti sul mercato, che abbia cioè caratteristiche di stabilità e resistenza agli agenti esterni, specie per le tende di copertura.

Chi, per diversi motivi, fra cui spazio e/o possibilità di acquisto, non può permettersi un gazebo, oppure già possiede una copertura stabile, può ripiegare senz’altro su un bell’ombrellone. Maneggevole, più semplice da spostare e orientare rispetto all’area che si desidera ombreggiare, e con possibilità di rimozione nella stagione fredda, quando i nostri spazi esterni vanno “in letargo” invernale… Anche in questo caso, la scelta cadrà sui vari modelli e colori presenti in vasta gamma sul mercato, scegliendo fra i le tipologie a braccio centrale o laterale

Altro pezzo forte di un arredo esterno, è senz’altro un bel tavolo: per pranzi o cene all’aperto principalmente, ma anche senza escludere lavori di bricolage,  o per tenervi in bella mostra piantine ornamentali a centro tavola, o un bel vaso con i fiori appena raccolti nelle nostre aiuole casalinghe, orgoglio di tutti i proprietari di giardini e terrazzi! Altrettanto vastissima la scelta: un consiglio può essere un materiale come l’alluminio, che consenta la leggerezza e manovrabilità in caso di necessità di spostamento o, in alternativa, legno o midollino, elementi, tipici degli arredamenti da esterni, veramente pratici ed eleganti.

Non possiamo poi non citare i salotti da esterno, il “must” in un outdoor che si rispetti. Anche qui, vari stili con cui è possibile sbizzarrirsi nella scelta: dalla sdraio da giardino al set di divani da esterno in rattan, legno, alluminio, e chi più ne ha più ne metta!

E, per finire, l’arredo più “sfizioso”, protagonista degli spazi ampi, richiestissimo soprattutto dai più giovani: il dondolo. Consentendo la seduta di almeno 3 persone, può risultare il preferito per il relax, in quanto associa ad una seduta confortevole, una copertura a tettuccio per riparare dal sole nei momenti più caldi. I vari modelli in commercio differiscono per materiali, imbottiture e schienali reclinabili con varie regolazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>