Tappeti di lana indiani Hygge per la casa

di Valentina Cervelli Commenta

L’approccio Hygge alla vita si è fatto man mano strada anche nel campo dell’arredamento e con l’avvicinarsi dell’inverno viene normale cercare elementi da inserire che “producano” o aiutino a mantenere il calore, come ad esempio i tappeti di lana.

Sono diversi i retailer ai quali affidarsi se si cerca qualcosa di particolare, ma va detto che realtà come quelle di Sukhi non solo sono in grado di offrire elementi eseguiti con cura ma anche di mettere a disposizione prodotti equosolidali che si acquistano con maggiore piacere. Inserire un tappeto all’interno di una stanza è sempre qualcosa che rende l’ambiente più caldo ed accogliente: quando questo effettivamente significa regalarsi effettivamente la possibilità di sedersi o camminare su qualcosa che aiuti la temperatura ad essere giusta la compravendita è ancor più giustificata.

Il marchio sopracitato ha ad esempio lanciato tre nuove collezioni di tappeti indiani realizzati con lana 100%. Ogni tappeto è unico essendo stato creato a mano da artigiani locali. Essi sono fatti con feltro intrecciato, con lana intrecciata e come tessuti piatti.  Tappeti equosolidali in grado di esprimere comfort, lusso e in grado di ricreare ua perfetta atmosfera Hygge.

La casa deve favorire il benessere della persona anche attraverso il suo arredamento e l’approccio hygge è uno dei migliori per raggiungere questo scopo. Un buon tappeto poi può dar modo all’intera famiglia di gestire al meglio gli spazi e le proprie attività non rinunciando al calore che avrebbero avuto nell’eseguirle magari su un divano o seduti tutti insieme attorno al proprio tavolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>